12 dicembre 2011

Si avvicina la fine di questo anno

Ancora 18 giorni ed anche quest'anno è passato.
Posso già tirare le somme in fondo mancano solo un paio di progetti da portare a casa e anche quest'anno è finito.
Mi sento un pò più sereno rispetto a 12 mesi fa, pare che il futuro sia più concreto ultimamente:

abbiamo già qualche lavoro confermato per il 2012 ed una serie di ipotesi in via di definizione.
Non male come risultato se solo guardo a qualche anno fa quando l'incertezza totale era alla base della nostra giornata.

Ora è il momento di cominciare a vedere con maggior attenzione come riuscire a crescere in maniera sostenibile; ancora non ho trovato le figure che mi servono, quanto meno non tutte, ma ho deciso di muovermi in maniera diversa quest'anno.
Innanzi tutto  ho capito che avere un buon lighter che possa essere anche un supervisore è una utopia.
Ho deciso di slegare le due funzioni e credo che il modo migliore per muovermi in ordine cronologico sia questo:
1- il supervisore che sia in grado di prendere delle decisioni tecniche ed artistiche al mio posto
2- il mio assistente personale che possa tener traccia di tutte quelle attività collaterali che io non riesco a gestire al meglio per mancanza di tempo compresa la ricerca del personale
3- un buon lighter perchè è arrivato il momento di dare una svolta alle nostre immagini che si, sono carine, ma non mi entusiasmano mica
4- una paccata di free-lance in tutta italia (partiamo da qui... ad allargarci facciamo sempre in tempo) che possano collaborare su task non critici anche a distanza
5- dei giovani validi che vogliano assorbire da persone con esperienza più grande della loro e che possano fornire un supporto concreto alla produzione...

Riuscirò nell'impresa?
Io spero di si... anzi sono abbastanza ottimista!